ATTIVITA' PER GIORNO DELLA MEMORIA - TEATRO 28\01\2021

nella foto: la stazione Centrale di Milano (Memoriale della Shoah di Milano) 

 IL GIORNO 28 GENNAIO 2021 

Attività per ricordare il Giorno della Memoria

giovedì 28 gennaio 2021, dalle ore 10:00

in diretta streaming dal Centro Asteria di Milano

LINK: https://vimeo.com/489827258/fd4277d9d6

 
L’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano (composta da Gariwo insieme al Comune di Milano e all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) in collaborazione con il Centro Asteria, presenta: Il Memorioso. Breve guida a distanza alla memoria del bene.
 
Lo spettacolo teatrale – scritto da Paola Bigatto e dall’attore Massimiliano Speziani, che lo interpreta – ispirato ai libri di Gabriele Nissim, interseca le storie dei Giusti del passato con quanto accade oggi.
Perché è necessario ricordare? A dieci anni esatti dal suo debutto, Il Memorioso vuole tenere acceso l’interrogativo per riflettere insieme alle nuove generazioni.
 
 
La partecipazione è gratuita e rivolta a tutti gli studenti di ogni ordine e grado scolastico, che potranno intervenire con domande in diretta.
 
Lo spettacolo sarà fruibile esclusivamente in diretta streaming.
Informazioni utili
  • accedere al link almeno 5-10 minuti prima per verificare il collegamento
  • si consiglia caldamente di utilizzare Google Chrome come browser
  • qualora la vostra linea fosse sovraccarica e alcuni studenti partecipano da remoto, vi consigliamo di inviare il link direttamente ai ragazzi
  • nel caso in cui il problema fosse grave, vi invieremo una email contenente un nuovo link
  • è possibile porre domande durante lo spettacolo scrivendoci su Whatsapp al numero 3313077779
  • qualora ci fossero problemi tecnici attendere qualche minuto e caricare nuovamente la pagina. Chiediamo cortesemente di NON chiamare, ma contattarci tramite email a prenotazioni@centroasteria.it oppure segreteria@gariwo.net , risponderemo nel più breve tempo possibile
  • l'evento durerà circa due ore, dalle 10.00 alle 12.00

_____________________________________________________________________________________

 COLLEGAMENTO A GARIWO

_____________________________________________________________________________________

 Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria. La risoluzione fu preceduta da una sessione speciale tenuta il 24 gennaio 2005 durante la quale l'Assemblea generale delle Nazioni Unite celebrò il sessantesimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti e la fine dell'Olocausto.

Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell'Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

_____________________________________________________________________________________

 

 Legge 20 luglio 2000, n. 211

"Istituzione del "Giorno della Memoria" in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti"

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000

Art. 1.

1. La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Art. 2.

1. In occasione del "Giorno della Memoria" di cui all’articolo 1, sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinchè simili eventi non possano mai più accadere.

 

___________________________________

 LINK - IN TRENO PER LA MEMORIA (alunni ns. scuola a.s. 2016/17)

 

La classe 2A TUR del ns. istituto parteciperà  NELL'A.S. 2020-21 aL corso di formazione per il TRENO DELLA MEMORIA 2021 (prof.ssa Onetti-Gherardi) .... seguiranno dettagli